Ti sarà inviata una password tramite email.
2xdX3-rTqJo

Nuovo singolo e video pop punk di Atlas for Home
Il duo francese entra nel 2022 con “Keep Going”, aprendo la strada a influenze più aggressive e a una produzione più nitida.


Nella linea delle band pop-punk della metà degli anni 2000 (blink-182, The Starting Line, The Dangerous Summer, Seaway…), gli Atlas for Home sono una band francese distribuita dall’etichetta KROD Records/Red Toad Music. Dopo due EP (“More Than a Year” nel 2014 e “Late Bloomer” nel 2018) e numerose date in Europa al fianco di band come State Champs, Four Year Strong o Judah & the Lion, la band torna nel 2022 con “Keep Going“, un brano ibrido tra pop-punk ed emo, che esplora un lato più aggressivo della band nota per la sua energia comunicativa e i suoi brani unificanti. 

“Keep Going” è un brano tagliente e profondo, sulla linea di “We’ve Had Enough” degli Alkaline Trio ma mescolato con la ricetta pop-punk/emo della band. Vero e proprio inno alla vita, presenta un riff di chitarra cavernoso, una dinamica più punk e un ritornello unificante: una versione più intima del suono degli Atlas for Home, nella continuità dei primi tentativi dell’EP precedente. 

« Dopo essere stati in silenzio per diversi mesi, non avremmo potuto sperare in un ritorno migliore: “Keep Going” è un brano maturo che esprime il nostro amore per la vita e la ricerca della felicità. La bellezza esiste ovunque, anche nei momenti peggiori. La creiamo attraverso le nostre azioni e i nostri pensieri: sta a noi viverla con distanza e leggerezza. » Atlas for Home 

Questo è il primo singolo del “nuovo Atlas for Home”, ora composto da Marion Gualandi & Valentin Guérin. È anche il primo brano frutto della collaborazione con Dory-Loup Venta (mirabelle.) alla produzione e Cory Bergeron (Locket) al mixaggio/masterizzazione.


“Keep Going”
Atlas for Home
[January 20, 2022]
Genre:
pop punk
Base: Paris, France
Label / Booking / Press: 
KROD Records / Red Toad Music


CREDITS 

Il video musicale di Keep Going è stato diretto da MediaOffline. Una vera e propria ode ai film adolescenziali degli anni ’90 e alla mentalità “Do It Yourself”, il video proietta la band in un universo retrò tinto di cenni al grunge e alla mitica serie statunitense “Freaks & Geek” di Paul Feig. L’atmosfera leggera e infantile contrasta con il messaggio più profondo del titolo: la nostra immaginazione è una prima porta per la gioia, un luogo dove i problemi della vita quotidiana non esistono più.

contact

atlasforhome@gmail.com


error: Content is protected !!