Ti sarà inviata una password per E-mail

LO FI – Photo Report del 04062015

————————————————

Mhhmmmmm…
Allternative è reduce da un appuntamento che ha richiamato un sacco di persone in una serata torbida e afosa.
Il 30 maggio 2015 si è consumato un evento tutto al femminile con tre band che vanno dallo sludge/doom al noise e dallo stoner al punk.
I gruppi in questione sono:
BABES IN TOYLAND, AGATHA e DENDROPHILIA
Il tutto in uno dei club più alternativi della Lombardia, il Lo Fi Club di Milano

——————————————

Dendrophilia

Dall’Oltrepò Pavese, precisamente a Portalbera (PV), le Dendrophilia. Un trio che enfatizza il “rumoroso” ed intrigante noise, che attraverso una combinazione di generi (amanti delle tre) ottiene una miscela priva di basso ma ricca di affilate chitarre.
Una formazione in crescita…

Dal loro omonimo “Dendrophilia” (dicembre 2014) ci ascoltiamo “Grasso”


——————————————

Agatha

Si continua con quella che noi definiremo “sorpresa” della serata. Sono due e picchiano come fabbri, anzi fabbre 😉
Basso/chitarra alla voce e batteria per un doom/sludge perforante che alza i toni della manifestazione già abbondantemente portata su di giri dalle brave Dendrophilia.
Dicevo, sono in due e sono di Milano, già sulla scena dei più famosi centri come Leoncavallo, Cox18, Foa Boccaccio… da un decennio pieno. Loro si chiamano Agatha!

Questa è “1981” da Gravis Atque Gravior del 2013


——————————————

Babes in Toyland

E si termina con le immortali Babes in Toyland. Da Minneapolis (Minnesota) tre punkettone che riprendono le attività dopo un lungo silenzio (dovuto a cambi di lineUp, abbandoni e scioglimenti) riportando e rispolverando i loro successi come se non fossero mai state ferme. Energia e simpatia si uniscono alla carica dirompente del loro groove facendo schizzare in altro il barometro e con lui il pogo che prendeva vita ad ogni canzone. Ottima prestazione… annunciata!

Questa è “Bruise Violet” da Fontanelle del 1992


——————————————

Gallery presente anche su Flickr

——————————————

Devo dire che apprezzo sempre più il livello tecnico di formazioni al femminile che ormai rivaleggiano perfettamente con i colleghi maschi. Poche inibizioni e tanto suono scrosciante senza giri di parole da vere rockstar!!!
Gli orari del LO FI, vengono rispettati correttamente per un locale sempre al top per ospiti di gran livello nel settore alternativo nazionale ma soprattutto internazionale. La voglia di ascoltare buoni live rende “sopportabile” la tessera d’ingresso e la calura per la poca ventilazione. Ottimi i prezzi del beveraggio e la cortesia del personale.


qui il post della serata su Facebook

Cover



Alla prossima…

Claudiome-gif



[whohit]Cox18 – Photo Report del 30052015[/whohit]

error: Content is protected !!