A password will be e-mailed to you.

The Traveller UK II Tour 15112014

————————————————


Sabato 15 Novembre 2014 all’Arci Ohibò di Milano si è tenuta una delle prime tappe del nuovo tour di Max Forleo aka The TravellerFlyer serata live del 15-11-2014 al'Ohibò
Come giustamente ha detto Max Forleo all’inizio del live, siamo riusciti ad arrivare al locale dragando fiumi in piena e arginando barriere di protezione, si perchè, letteralmente parlando, anche Milano ha avuto i suoi problemi con l’incessante pioggia torrenziale, certo non ai livelli delle città più sensibili del resto d’Italia, ma parecchie strade e sottopassaggi erano allagati. Il concerto è iniziato più in la per i motivi sopra citati ed appena si sono spente le luci, lo show ha preso il via. Si comincia con Life e Shine On dall’album LIFE (2012)e la mia attenzione viene completamente rapita dalla voce di Max, che per l’occasione era accompagnato dalla band. Il resto è tutto un susseguirsi di emozioni attraverso le canzoni di UNCENSORED KINGDOM part I e UNCENSORED KINGDOM part II

02

07

Gallery su Flickr


————————————————

Tra le molte canzoni del live durato quasi un’ora e mezza, per la gioia dei fortunati che sono riusciti ad approdare a Milano, si mettono in mostra: le appassionanti Human Clockwork e Time, Magdalene e York per la loro energia, Bosworth Field, Lady Grey per la loro interpretazione e Please.
So di averne escluse alcune ma è veramente difficile dare un giudizio che non sia o “bello” o “brutto”, soprattutto quando ascolti per la prima volta un artista del genere.
Sentendo i cd non si ha la stessa dimensione del lavoro registrato, direte: -ma va?- In teoria accoglierei la risposta ma avendo visto molti concerti vi posso assicurare che spesso quello che si ascolta a casa/in macchina non è riproposto dal vivo…in questo caso non è che la masterizzazione sia stata mal fatta, ma che la voce e la musica di Max non possono essere rinchiuse solamente in digitale perchè è dirompente. Mi riferisco, soprattutto a canzoni come 20th Century Shock e 1 Minute
Questo è il mio modesto parere, a voi la sentenza finale andando ai suoi live!

Per intenderci → “1 Minute