Ti sarà inviata una password per E-mail

Soviet Soviet

————————————————

La curiosità di vedere i Soviet Soviet era alta e l’unico modo per giudicare una band è proprio quello di vederla dal vivo.
La band di Pesaro ha capito il vero senso di cosa vuol dire post punk(anche se tutti dicono la loro su questo genere), ovvero musica fatta da persone che sanno suonare e non fare solo “rumore”. Questo vuol dir anche una sperimentazione fatta ad hoc e al tempo stesso melodia che porti al risultato finale, ovvero quello di far ballare!
Inseparabile dal suo Phantom, il cantante, Andrea Giometti(voce e basso), sembra una molla per quanto non riesca a star fermo sul palco, il batterista, Alessandro Ferri, è un rullo compressore e il chitarrista, Alessandro Costantini(chitarra e voce), completa il trio con i suoi riff.

Tre è la perfezione e lo dimostrano i numeri e la loro ascesa vertiginosa in questo periodo musicale.
Nice 2011 -9 tracceSoviet SovietI Soviet Soviet nascono nel 2008 e attraverso i primi lavori NO TITLE e SOVIET SOVIET(entrambi del 2009 ed auto prodotti) ottengono visibilità, collaborazioni e un’etichetta discografica.


 

Soviet Soviet – “Contradiction”

summer, jesus“Contradiction” fa parte di summer, jesus del 2011. Sei tracce tra cui spuntano anche “The beasts are brave” e “Prince, prostitutes”.
Nello stesso anno esce anche NICE, ovvero l’unione dei primi due Ep.


Il 2014 è senza dubbio l’anno dei Soviet Soviet. Nel novembre del 2013 esce FATE, un full lenght di dieci canzoni. Album composto da sonorità che uniscono il punk inglese con l’indie americano, una fusione di suoni che “costringono” l’ascolto forzato del cd in un loop infinito…

Da segnalare, tra le tante, No Lesson → appassionante soprattutto nella seconda parte della canzone, quella strumentale – “…you’re soffering, feeling like between two sound…”, Something You Can’t Forget → frenetica e vertiginosa, Gone Fast → speranzosa e sognante “..I’m still waiting for your smile…”

I breakdown e le ripartenze in 4/4 sono una formula efficace che mantengono sempre alto il ritmo!
Ci Vediamo Further, ultimo video in casa Soviet Soviet


Soviet Soviet – “Further

…Justine, you make me so bad, cause you are the best…

 

Unica cosa negativa di questo lavoro? Dura troppo poco! 😉


Foto tratte dal live del 1° maggio a Il Circolo di Mariano Comense(CO)

Gallery anche su Flickr

Il consiglio di Allternative è di acquistare al più presto i loro cd e recarvi ai loro concerti perchè ne vale la pena!
Noi abbiamo espletato già questa pratica ma non mancheremo di presenziare ai prossimi live.


Contatti:

My Space
Facebook
Band Camp
Twitter
Sound Cloud



————————————————

Claudiome-gif



See you sooooooon



 

[whohit]Soviet Soviet[/whohit]

error: Content is protected !!